Francesco Brunello - Celebra Training
BIOGRAFIA

Francesco Brunello, brand manager di Francesco Brunello fotografie, classe 76, ci racconta che si rende conto per la prima volta di voler fare il fotografo quando in aeroporto, in partenza per un viaggio per Sharm El Sheik con la persona che oggi è sua moglie, si ritrova fra le mani un giornale in cui in copertina c’era la foto di un libro aperto con le pagine ripiegate all’interno e le fedi poste al centro, a formare un cuore.
All’inizio si trattava ‘solo’ di una passione che alimentava da autodidatta, ma dal 2004 si affianca ad uno studio di fotografia nel milanese e la sua passione diventa il suo lavoro. Giorno dopo giorno cresceva la sua curiosità nei riguardi della fotografia professionale e degli ambiti in cui avrebbe potuto lavorare e sviluppare la sua curiosità.
Inizialmente si butta a capofitto nel mondo della moda, realizzando foto di beauty e campagne di advertising che, però, non soddisfano a pieno la sua curiosità.
E’ con la fotografia di matrimonio che trova la sua isola felice: raccontare il culmine di un’emozione lo appaga.
Nel 2012 apre il suo studio fotografico a Cornaredo, in provincia di Milano, a pochi chilometri da alla sua città di residenza e ci racconta che sono passati mesi di ricerca prima di trovare il posto perfetto: doveva esser abbastanza grande per poter scattare, doveva essere abbastanza grande per accogliere anche i clienti e per lavorare fino a notte fonda, ma, voleva sopratutto, che fosse un luogo riparato’ dalle indiscrezioni, di quelli che devi citofonare e fare una quindicina di passi prima di accorgerti di essere arrivato nel posto che cercavi. Ci tiene a sottolineare che il suo non è uno studio fotografico, ma un soggiorno fotografico: vuole che chiunque entri lì dentro, si senta come a casa.
Il suo core business è quello dei matrimonio, si definisce un fotografo reportagista matrimonialista, ed aggiunge che anche se oggi la parola reportage è spesso gettonata, ha trovato dei punti in comune in tutti i suoi progetti che caratterizzano e rendono unico il suo reportage.
Ha fatto del qui e ora il suo mantra: il suo reportage di matrimonio è leale, senza forzature e rivela esattamente ciò sarebbe accaduto, anche se lui non fosse stato lì. Fiducia e spontaneità sono le due parole con cui descrive il suo reportage di matrimonio: se i clienti hanno fiducia in lui, si comporteranno con naturalezza, non ci sarà più imbarazzo e lui si dice, sempre, pronto, come un vero tennista è sempre pronto a colpire la palla, a fotografare il momento decisivo, quello che rappresenta proprio quell’istante, nè un secondo prima nè un secondo dopo.
L’obiettivo, il suo desiderio, è quello di creare ricordi indelebili, la sua ‘utopia’, proprio come lui ci racconta, è che le sue fotografie superassero la prova del tempo.

www.brunellofrancesco.com
WEBINAR DEL DOCENTE:
22 Luglio 2020
Qui e Ora – Il Mio Percorso, Il Mio Lavoro.
Wedding Photography
GALLERIA FOTOGRAFICA DEL DOCENTE:

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione.